Sei qui
Home > ENTI PUBBLICI > A BARI IL PRIMO CAR SHARING ELETTRICO

A BARI IL PRIMO CAR SHARING ELETTRICO

L’autista scarica l’app, individua sulla mappa il veicolo più vicino e opziona la macchina: avrà 30 minuti di tempo per arrivare al mezzo. Partirà il 16 gennaio a Bari il primo servizio italiano di car sharing di autovetture totalmente elettriche. Sarà gestito da Aci Global (che ha vinto il bando del Comune) e utilizzerà modelli Nissan Leaf. È il primo caso in Italia per quanto riguarda le autovetture 100% elettriche : Share’NGo, attivo a Milano, Firenze e Roma, usa per esempio minicar.

Fatti un giro
GirAci, questo il nome del servizio barese (già presente a Verona e Firenze), metterà a disposizione 30 Nissan Leaf che potranno essere ricaricate sia nelle colonnine Enel già presenti in città che in nuove stazioni di ricarica aggiuntive. La tariffa di uso varierà da 29 o 39 centesimi minuto per l’auto in corsa, 5 centesimi al minuto per l’auto parcheggiata e 10 centesimi per ogni km in eccesso oltre i 50 km percorsi. Ci saranno 44 stalli per parcheggiare, ma nel caso della modalità a «flusso libero» si potrà posteggiare ovunque in città (con accesso libero alla zona a traffico limitato, ztl, e parcheggio gratuito nella zona a sosta regolamentata, zsr). Come funziona? L’autista scarica l’app, individua sulla mappa il veicolo più vicino e opziona la macchina: da quel momento avrà 30 minuti di tempo per arrivare al mezzo (in questo caso l’utilizzo è a «flusso libero»). Si può anche prenotare l’auto con 3 giorni di anticipo (in questo caso l’auto va prelevata e rilasciata negli appositi stalli). La vettura si apre usando la tessera personale o l’app. L’abbonamento è gratuito.

fonte:

www.corriereinnovazione.corriere.it

Emily Casciaro
Giornalista, amo la comunicazione in tutte le sue forme, mi piace sempre apprendere cose nuove con grande curiosità. Preferisco lavorare in squadra, anche se tiro fuori le unghie quando è necessario. Mi occupo di uffici stampa e social media, ma la tv resta il mio primo amore...
http://www.ecomunicazione.eu

Articoli Simili

Lascia un commento

Top