Sei qui
Home > INNOVAZIONE > Ecommerce, da Napoli la rivoluzione di MagicStore

Ecommerce, da Napoli la rivoluzione di MagicStore

L’e-commerce italiano è uno dei mercati con le maggiori potenzialità.

Lo dimostrano i dati del Rapporto E-commerce in Italia 2019 della Casaleggio Associati dove si sottolinea come, per il quarto anno consecutivo, la crescita registrata dal comparto sia stata a doppia cifra (+18%), con un fatturato totale stimato in 41,5 miliardi di €.

Tra i settori che hanno ottenuto i risultati migliori, al terzo posto c’è quello della moda, con un aumento del 18% rispetto a quanto fatto registrare dodici mesi fa.

Un dato che, secondo le stime degli esperti, alla fine del 2019 dovrebbe avere un’ulteriore impennata di tre punti percentuali, arrivando ad un +21%.

Numeri che, una volta di più, certificano come il commercio online sia un’ottima opportunità di business per le aziende fashion retail (abbigliamento, calzature, intimo, accessori e sport), che sul web possono raggiungere volumi d’affari importanti, capaci di sopperire alla diminuzione delle vendite nei negozi fisici.

Non a caso, le PMI nostrane che nel 2018 hanno cominciato a vendere in rete sono aumentate del 2%, raggiungendo una quota totale del 9%, di cui il 72% lo fa dal proprio sito e-commerce, mentre il 67% si avvale anche dei marketplace, con un aumento medio dell’introito annuo che si attesta attorno al 55%.

Tuttavia, in uno scenario così positivo, analizzando il dato nella sua completezza, balza subito all’occhio l’altro lato della medaglia e cioè che il 91% delle piccole e medie imprese italiane non svolge alcuna attività di vendita online.

Nella maggior parte dei casi, il motivo dell’immobilismo di queste attività è dato dalla totale assenza di conoscenze per quanto riguarda le strategie e le tecniche di vendita per il web.

Un problema che nega loro la grande occasione di cogliere le opportunità di crescita offerte dall’online, riducendo il numero dei potenziali clienti e, di conseguenza, le vendite e i profitti.

Un problema, questo, che l’azienda napoletana MagicStore conosce molto bene in quanto da 27 anni lavora nel mondo fashion retail realizzando un software gestionale specifico per il settore, in cloud, integrato per la vendita online, che permette agli imprenditori di semplificare il loro lavoro e la loro vita.

Uno degli obiettivi di MagicStore è portare innovazione e ricchezza in uno dei mercati che ha vissuto maggiormente le trasformazioni legate al cambio delle modalità di acquisto degli utenti.

Un risultato che, però, può essere raggiunto solo formando ed informando i negozianti sulla direzione che sta prendendo il settore, per parlare un linguaggio comune, comprendersi ed implementare le strategie più efficaci per le loro attività.

Per questo motivo, MagicStore ha creato un percorso formativo pratico, esclusivo e completamente gratuito, dedicato ai negozianti fashion retail per insegnargli a muoversi con profitto nell’intricato mondo del commercio elettronico.

Questo percorso prende il nome di Meet Flow, una serie di appuntamenti di condivisione delle più importanti tematiche relative al mondo digital e agli affari sul web, fortemente voluti per mettere a disposizione degli imprenditori tutte le conoscenze necessarie per adattarsi alle trasformazioni del mercato.

Attraverso i Meet Flow, i titolari fashion retail entrano a far parte di un ecosistema che gli mostra

1) come creare un’azienda digital, capace di stare al passo con i tempi e affrontare in maniera attiva i cambiamenti del mercato

2) quali sono gli strumenti più importanti per digitalizzare la loro attività e come utilizzarli in totale autonomia

3) come farsi supportare nelle loro azioni di web marketing avendo bene in mente la strategia da mettere in atto e gli obiettivi da perseguire

4) come ottimizzare i propri investimenti online al fine di essere sempre più competitivi

Nello scorso mese di luglio, il Meet Flow è giunto al suo terzo appuntamento a Napoli.

Una nuova edizione del format vedrà la luce nel prossimo mese di ottobre, sempre nella città partenopea, mentre dal 2020 il percorso approderà anche in altri centri d’Italia come Milano, Bologna, Firenze e Bari.

Emily Casciaro
Giornalista, amo la comunicazione in tutte le sue forme, mi piace sempre apprendere cose nuove con grande curiosità. Preferisco lavorare in squadra, anche se tiro fuori le unghie quando è necessario. Mi occupo di uffici stampa e social media, ma la tv resta il mio primo amore...
http://www.ecomunicazione.eu

Articoli Simili

Lascia un commento

Top